DECLUTTERING E CAMBIO IMMAGINE

Forse l’hai già letto o sentito da qualcuno e ti è sembrata la solita moda. Sto parlando del decluttering o, più semplicemente, l’arte di liberarsi del superfluo per mettere ordine. E’ un po’ quello che fai già quando fai il cambio stagione o ti decidi a svuotare il cassetto della vergogna, quello dove infili tutto ciò che fa parte della categoria “boh, non so, intanto lo metto qui”. Ma ad una lettura più approfondita, questo movimento non è solo un crea-spazio ma un metodo per liberare spazio mentale da tutto quello che ci appesantisce. Per questo motivo, decluttering e cambio immagine vanno di pari passo.

come scegliere il tuo outfit? L'ordine è la prima cosa da cui partire
il decluttering ti aiuta a cambiare_pinterest

SIAMO TUTTI UN PO’ ACCUMULATORI.

Oggi te ne voglio parlare, più nello specifico, per il desiderio che spesso hai di CAMBIARE IMMAGINE e di quanto essere conservativa non ti aiuti. Per questo userò il decluttering per aprire una piccola finestra nella tua mente e un grande spazio nel tuo armadio. Siamo tutte un po’ accumulatrici seriali, diciamocelo. A volte per educazione, altre per sentito dire, spesso per senso di colpa. “Ma che peccato, questa gonna mi è costata un patrimonio(nel 1992)”; o ancora “queste scarpe le ho comprate mentre ero in gita a Londra”. O peggio “noo, la vestaglia che mi regalato la mamma, se lo sapesse morirebbe”. Sono sicura che su qualcosa ti ritrovi. E che quel qualcosa occupa un bello spazio del tuo armadio. Il decluttering sarà la base del tuo cambio immagine.

armadio ordinato con diversi spazio per gli abiti piegati. il decluttering rende visisbile anche il cambio immagine
il decluttering perfetto_pinterest

PER CAMBIARE IMMAGINE INIZIA A TAGLIARE

Il cambiamento, qualsiasi cambiamento, richiede uno degli sforzi maggiori per il nostro cervello. Perchè vuol dire abbandonare un posto sicuro, di cui conosci tutto per avventurarti in un modo sconosciuto. Ancor di più quando desideri CAMBIARE OUTFIT, GURADAROBA, come ti vesti insomma. Io sono per fare tutto un passo alla volta, imparando nuove abitudini. E li DECLUTTERING per cambiare immagine è un ottimo modo. Perché ci permettere di visualizzare IL TAGLIO CON IL PASSATO, con quello che ci blocca in un modo di essere che non ci appartiene più. Pensa che bello quando lo farai con le persone che ti appesantiscono la vita. Ma questa è un’altra storia.

BREVE STORIA DEL DECLUTTERING

Letteralmente significa ELIMINARE CIO’ CHE INGOMBRA, e già la dice lunga. Ma con quel tocco di introspezione orientale che dà un senso diverso anche alle attività più banali. Perché tagliare il superfluo aiuta la mente e lo spirito a fare spazio, a decidere più velocemente, ad essere più centrati su se stessi. La più famosa esponente è Marie Kondo e il suo metodo KONMARI. La trovi in libreria, on line, sui social, pure su Netflix. Ha incantato il mondo col suo modo di arrotolare magliette come il sushi, facendone entrare 120 in un cassetto. E ti viene voglia di farlo, mica la odi! Ma quello che più mi ha colpito e che ho deciso di suggerirti come BASE PER IL CAMBIO IMMAGINE, è il metodo passo dopo passo per ridurre di 3/4 il il tuo guardaroba.

due foto vicine. la prima mostra un armadio disordinato con molti vestiti a terra, stampelle accavallate e confusione. il secondo è ordinato come da decluttering e aiuta il cambio immagine
sembra impossibile_pinterest
foto con donna su uno sgabello che sistema dei cappelli su un armadio a vista molto ordinato come da decluttering.
il decluttering è ordine mentale_pinterest

LE FASI DEL DECLUTTERING: STORIA DI UNA DIVORZIO FELICE.

Farò un Bignami per te, perché la stori è LUNGA. Perché non c’è metodo orientale che non ti richieda riflessione e introspezione. Ma noi abbiamo poco tempo, arriviamo al succo e, se ti va, puoi leggere i suoi meravigliosi libri.

1-SCEGLI UNA CATEGORIA (ES:MAGLIE,PANTALONI,GONNE ECC), PRENDI TUTTO QUELLO CHE HAI (OVUNQUE) E BUTTALO PER TERRA. Io suggerisco il letto. Va detto che in realtà esiste un punto zero che è pulire il pavimento, ma te l’ho scontato..

2-COMINCIA IL DECLUTTERING, UN PEZZO ALLA VOLTA. Prendilo in mano e chiediti se ti dà gioia. Io preferisco chiedermi in quale anno l’ho messo l’ultima volta; se quando lo metto mi sento bene. Se la risposta è no, deve andare via (regalalo, rivendilo, donalo, ma cerca di non buttarlo)

3-RINGRAZIA L’ABITO PER QUELLO CHE TI HA DATO E CIAONE. Ecco, questa parte mi piace proprio perché ti libera dal senso di colpa rispetto al prezzo/origine/valore sentimentale. E’ stato bello ma le nostre strade si dividono qui, senza risentimento.

4-TUTTO DEVE ENTRARE IN UN SOLO ARMADIO/CASSETTO/CONTENITORE. Cioè non deve esistere il cambio stagione insomma. Detta così sembra impossibile, per noi che riempiamo qualunque spazio vitale con gli ultimi acquisti su Zalando. Però darsi dei LIMITI SPAZIALI può aiutare nell’impresa; se per le t-shirt decidi di avere un cassetto soltanto, ad esempio,il decluttering sarà più semplice.

foto di un cassetto con maglie piegate secondo il metodo konmari: decluttering e cambio immagine immediato
un cassetto così è il sogno di tutte_pinterest

COSA RIMANE DELLA TUA VECCHIA IMMAGINE

A questo punto, dopo aver superato momenti di grande difficoltà, ti dovresti ritrovare con un guardaroba leggero e uno spazio riorganizzato. Ma, quello che mi piace di più, è lo SPAZIO MENTALE E VISIVO che si è creato. In quello spazio potrai inserire la NUOVA TE, il guardaroba che ti piacerebbe indossare questa stagione senza sentirti legata inutilmente a certi abiti, come ti ho suggerito QUI. Sì, perchè siamo bravissime a trovare scuse per non cambiare, e quel vestito che metti sempre, che è costato tanto, che poi è un peccato buttarlo, e che finisci sempre per mettere ti fa sentire la paladina del risparmio ma è solo una scusa. Il decluttering e cambio immagine si sposano perfettamente: è un ottimo modo per unire l’utile al dilettevole! Quindi, inizia a declutterare e prepara lo spazio per la tua NUOVA TE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *